Il libro degli specchi

E. O. Chirovici

Peter Katz ha alle spalle una lunga carriera in una delle agenzie letterarie più importanti di New York, e ormai quasi nulla può sorprenderlo. Ma il manoscritto che quasi per caso inizia a leggere lo colpisce fin dalle prime righe.Non è solo la scrittura magnetica, non è solo il coinvolgimento dell’autore a fargli capire subito che non si tratta di un romanzo come gli altri: chi scrive, un certo Richard Flynn, afferma di conoscere la verità su un famoso omicidio avvenuto quasi trent’anni prima, e di essere pronto a rivelarla nel suo romanzo. La vigilia di Natale del 1987, in circostanze mai del tutto chiarite venne ucciso Joseph Wieder, un carismatico professore di psicologia all’università di Princeton. Accademico stimato ma anche molto discusso, Wieder esercitava un notevole fascino sulle studentesse come Laura Baines, la ragazza di cui Richard Flynn era innamorato. Ma in questa sorta di sbilanciato e torbido triangolo, a un certo punto, qualcosa andò storto.Il manoscritto di Flynn è semplicemente eccezionale, ma purtroppo è incompleto: manca il finale. Determinato a non lasciarsi sfuggire l’occasione, l’agente letterario riesce a rintracciare l’autore, scoprendo però che è in fin di vita e che il resto del manoscritto è introvabile.Inizia così un viaggio alla ricerca del finale perduto e della verità che porta con sé. Un viaggio che diventa un’indagine sulla psiche e sul modo in cui la nostra memoria riscrive il passato, in un incerto, a volte ingannevole, gioco di specchi…

No votes yet.
Please wait...

Download Il libro degli specchi - E. O. Chirovici

Da non perdere 2017

ISBN: 9788830448124

1 Commento
  1. malamaur 22 marzo 2017 at 14:31

    Bello!
    Interessante la storia, come è stata scritta, come è stata impostata.
    Si divide in 3 parti, ognuna riferita ad una persona che avrà in qualche modo a che fare con la storia. La prima è su Richard Flynn, la seconda su John Keller e la terza su Roy Freeman. Quella meno interessante, ma solo in apparenza, anzi, direi solo all’inizio, è stata l’ultima.
    Mi ha lasciato solo sorpreso “l’outing” del colpevole a tanti anni di distanza (poco plausibile a mio avviso) ma nel complesso questo libro è stata una piacevole sorpresa. Consigliato

Scrivi un commento