So che ci sarai sempre

Giorgio Panariello

«Caro Zeus, da dove cominciare? Prima di conoscerti per me i cani erano come i nani da giardino. M’ero appena preso una nuova casa con giardino e così ho pensato bene di comprarmi un cane, un po’ per fare da guardia – non si sa mai, no? – e un po’ per giocarci ogni tanto.
Tutto pensavo, meno che mi avresti cambiato per sempre la vita.» Giorgio Panariello racconta in una lettera la meravigliosa esperienza d’amore con il suo cane, Zeus. Meravigliosa perché composta di gioia, conoscenza reciproca, figuracce in mezzo alla via, tenerezze, qualche parola magica e tanto altro ancora. D’amore perché solo l’amore ha la forza di cambiare i connotati della nostra esistenza.

Insieme alla lettera del grande attore toscano, questo libro raccoglie una selezione fra quelle giunte in risposta all’appello della Lega Nazionale per la Difesa del Cane e che raccontano le tante sfumature che può assumere il rapporto tra una persona e il suo cane. C’è lo studente fuorisede che si porta il suo alano e quindi fatica il triplo a trovare una stanza con uso cuccia; la signora che sente che la sua cagnetta sta per partorire e, senza pensarci un secondo, molla i colleghi di lavoro per correre ad assisterla; il ricordo di una bambina che trovò il suo amico del cuore come regalo di Natale, il più importante. E tante altre meravigliose follie che sembreranno incredibili solo a chi non ha mai avuto e amato un cane.

C’è un mondo intero che ha allungato una mano verso una zampa ricevendone uno strattone di vivificante amore.

Molti sono i doni che un animale domestico elargisce perché a lui non importa chi tu sia o cosa tu abbia fatto durante la giornata: il tuo cane non ti chiederà mai conto di niente, non ti giudicherà, ma sarà sempre felice di rivederti e pronto a regalarti il suo saluto di bentornato con un caldo abbraccio di pelo. Lui ci sarà sempre.

No votes yet.
Please wait...

Scarica So che ci sarai sempre - Giorgio Panariello

Download So che ci sarai sempre - Giorgio Panariello