Quando iniziò il silenzio

Jesse Ball

Un romanzo filosofico e ricco di suspense, affascinante e inatteso. Un’indagine aggraziata e piena di sfumature sulla più profonda natura della verità e dell’identità. The New York Times Nel corso di alcuni mesi del 1977, diversi abitanti di una cittadina giapponese di provincia scompaiono senza lasciare traccia. Sulla porta delle loro abitazioni viene ritrovata una carta da gioco. Il caso diventa ben presto noto come «Le Sparizioni di Narito». Le autorità sembrano brancolare nel buio, finché alla polizia non giunge una confessione firmata da un certo Oda So¯ tatsu, giovane dipendente di un’azienda di filati. So¯ tatsu viene arrestato e interrogato, ma si rifiuta di parlare. Mantiene il silenzio per tutta la sua detenzione, non riusciranno a dissuaderlo né i famigliari né l’amore di una misteriosa ragazza di nome Jito Jo¯. Sarà giustiziato portandosi con sé il segreto della sua confessione. Trent’anni dopo, Jesse Ball – reduce dalla fine straziante dell’amore di sua moglie, rifugiatasi in un silenzio inspiegabile – si imbatte nel caso e ne resta affascinato. Perché So¯ tatsu ha confessato? Perché si rifiuta di parlare? Chi è Jito Jo¯? Ball raccoglie le testimonianze dei famigliari di So¯ tatsu, gli amici, le guardie della prigione, e scopre poco alla volta una complessa storia di amori, tradimenti, onore e ideologia. Straordinariamente inventivo e coinvolgente, Quando iniziò il silenzio è un gioco di specchi sulle tante facce della verità, la verità delle nostre scelte e del destino, di quanto ne siamo consapevoli o succubi, un viaggio in quella parte dell’animo in cui il silenzio ha tutte le risposte, indicibili. ABBIAMO L,IMPRESSIONE DI CONOSCERE LA VITA, LA VITA VERA, DAI SUOI SIMULACRI PERCHÉ LA VITA VERA CI INGANNA E SI RIVELA SENZA SOSTA, E LO FA COSTANTEMENTE.

No votes yet.
Please wait...

Download Quando iniziò il silenzio - Jesse Ball

ISBN: 9788868657499

Tags: